LE PIANTE AROMATICHE - Origano Cubano

Nome scientifico: Plectranthus Amboinicus

Famiglia: Lamiaceae

Pianta erbacea perenne sempreverde, è originaria di alcune zone dell’Africa e dell’Indonesia, dove cresce spontanea in colline ed aree rocciose.

L’aspetto è di cespuglio ramificato, alto dai 30 ai 90 cm, con fusti carnosi e villosi piuttosto fragili. Le foglie sono semplici, opposte, con margini crenati ed apice arrotondato, lunghe 3-8 cm e larghe 3-6 cm, piuttosto carnose, villose, fortemente aromatiche. Le infiorescenze sono lunghe sino a 30 cm con fiorellini campanulati villosi di colore blu lavanda.

Si riproduce per seme e ancor più facilmente per talea apicale in estate e per divisione in primavera.

È molto diffusa nei paesi tropicali e subtropicali sia come pianta ornamentale che per usi alimentari. Di facile coltivazione e veloce crescita, non sopporta le temperature al di sotto dei 2°, se non per brevissimo tempo, richiede sole pieno e sopporta anche un suolo povero di nutrienti, purché ben drenato.

Si può utilizzare per bordure, come coprisuolo e nei giardini rocciosi, l’irrigazione deve essere moderata, lasciando asciugare il terreno prima di ridare acqua. Può sopportare anche lunghi periodi di siccità.

Frequentemente coltivata in vaso, soprattutto per usi di cucina e per poter essere facilmente riparata dal freddo, deve essere collocata in posizione luminosa e temperata.

Le foglie fresche sono ampiamente utilizzate nella cucina caraibica e del sudest asiatico, per aromatizzare pietanze di pesce e carne, per salse, zuppe e insalate. In India sono consumate anche fritte. L’aroma è solitamente descritto come intermedio tra quello del timo e quello dell’origano.

3c17a247-015a-4a27-8487-41ffe907c57e.jpg

Questa pianta è anche utilizzata nella medicina naturale per varie patologie a livello digestivo, respiratorio e neurologico; all’olio essenziale estratto dalle foglie vengono attribuite proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, larvicide e antimicrobiche.

7a0bf07c-1cc0-4772-b591-e1a6db191e5a.jpg